logo    ING. PAOLO BOSCOLO SCIENTIFICA SRL




salaop

Sterilizzazione

Il concetto di sterilizzazione si è modificato nel corso del tempo con l’avanzamento della tecnologia e con l’acquisizione di nuove conoscenze scientifiche. Inizialmente si riteneva che il passaggio dei materiali all’interno della camera dell’autoclave potesse garantire l’assenza di proliferazione di germi. Gli studi hanno evidenziato che il risultato di sterilità veniva, di fatto, molto influenzato dal trattamento della strumentazione nelle fasi antecedenti alla sterilizzazione vera e propria. Alla luce delle nuove conoscenze, la sterilizzazione può essere definita come il risultato finale di un processo che ricorre alla tecnologia avanzata e che tende a garantire la condizione in cui la sopravvivenza dei microrganismi è altamente improbabile. Per garantire questo risultato, è necessario seguire una serie di procedure preventive. Queste procedure hanno lo scopo di proteggere l’operatore, diminuire la carica microbica, rendere l’azione sterilizzante più efficace.

Queste procedure possono essere riassunte in 6 punti:
  1. Raccolta;
  2. Disinfezione;
  3. Detersione;
  4. Risciacquo;
  5. Asciugatura;
  6. Confezionamento;
sterilizzazione
I passaggi successivi prevedono la sterilizzazione mediante l’autoclave e il successivo stoccaggio. Per garantire un processo di sterilizzazione ottimale, è fondamentale poter rintracciare le procedure eseguite su un determinato strumento e l’operatore che le ha eseguite. La nostra Società affianca il Cliente come consulente durante tutte le fasi di questo processo. In particolare eseguiamo controlli del ciclo di sterilizzazione fin dalle prime fasi. E’ possibile, infatti, verificare l’efficacia della sterilizzazione attraverso specifici controlli, alcuni dei quali vengono eseguiti ad ogni ciclo, altri quotidianamente e altri ancora periodicamente. I controlli di sterilizzazione si dividono in tre tipologie:
  • Controlli fisici;
  • Controlli chimici;
  • Controlli biologici;
sterilizzazione E’ possibile eseguire queste verifiche su tutti i tipi di autoclavi. Le diverse informazioni che si ottengono non sono sovrapponibili ma complementari tra loro e, come tali, devono essere raccolte periodicamente in modo distinto. Va comunque precisato che la verifica del corretto funzionamento dell’apparecchiatura rappresenta senza dubbio il punto di partenza.
Per questo motivo, durante il periodo di consulenza, eseguiamo verifiche di sicurezza elettrica sulle macchine sterilizzatrici e siamo in grado di rilasciare anche certificati di taratura offrendo un servizio quanto più completo.



Normativa




CONTATTI
facebok  email



Indagini ambientali
Ingegneria clinica
Tarature
Speciali
Gas anestetici Pacchetto base
Strumentazione da laboratorio
Laboratori PMA
Gas nocivi e pericolosi
Manutenzione Strumenti di misura
Medicina nucleare
Microclima e Benessere Termico
Filtrazione Assoluta HEPA Apparecchiature neonatali
Sterilizzazione
Qualità dell'Aria IAQ
Le Vostre procedure Cappe da laboratorio
Indagini per Biobourden
Indagini Fonometriche Formazione Laboratori per emocomponenti
SBS (Edificio Malato)
Indagini Microbiologiche Verifiche CEI
La sala operatoria
Particellare ISO e GMP

Prevenzione legionellosi
Radon


Campi Elettromagnetici


HACCP


Ricambi aria e Gradienti di pressione


Piscine e Impianti Termali


Appartamenti privati